Madrid, 11 luglio 1982 – Roma, 11 luglio 2022: quarant’anni dalla vittoria mondiale

Ricordo nitidamente l’emozione fortissima di quella sera: ero a Bruzzano Zeffirio, nel mio paese, a casa di mio zio Francesco. Gli Eroi Azzurri regalarono a tutti gli italiani, e ad un bimbo di 11 anni, una gioia immensa, irraggiungibile, inebriante, incontrollabile.

Ci resero felici e orgogliosi, fui felice davvero.

E lì, in tribuna, ad esultare e ad alzare gli occhi al cielo per ringraziare “Eupalla” (come il grande Gianni Brera chiamava il dio del pallone), c’era un uomo anziano e fiero, Sandro Pertini, che gioiva con e per tutti gli italiani.
Grazie Eroi!

Condividi questo articolo...

LinkedIn
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email